Villaggio Bitcoin



Novembre 5, 2022

UN VILLAGGIO BITCOIN A LUGANO

Il 28 e 29 ottobre si è tenuto nella città di Lugano, in Svizzera, il Forum Plan ₿, un evento internazionale portato avanti dall’amministrazione comunale con il supporto di start up e investitori per promuovere la diffusione di Bitcoin. Essendo la prima esperienza in un evento del genere, tra il serio e il faceto avanziamo alcune riflessioni tra conferme, perplessità ed una certezza: Bitcoin is here to stay.

 

 

  • Partiamo dalle conclusioni: Lugano è ormai diventato a tutti gli effetti uno dei primissimi Villaggi Bitcoin che emergono all’interno dei Paesi Ricchi e benestanti del Primo mondo. Dalle stesse istituzioni emerge la volontà di diffondere questa tecnologia, facendo della città un primo grande esperimento sul campo, contribuendo così ad accelerarne l’adozione.

 

  • Bitcoin only? La consapevolezza degli appassionati, degli speaker e del pubblico circa l’incredibile rivoluzione in atto con l’oro digitale è molto alta. Finalmente incentrata (quasi) solamente su Bitcoin. I richiami ad altre e poche shitcoin si sono rivelate per fortuna molto timide. La rivoluzione è Bitcoin. There is no second best.

 

  • Trading? No, grazie. Per tutta la due giorni non si è mai parlato di prezzo, di trading, di investimenti o di speculazioni. Si è parlato di storie ordinarie di rivoluzione, di importanza della privacy, di sviluppi nel campo della crittografia, di impatti sociali, di centralità della libertà degli individui, di implicazioni energetiche. Focus Bitcoin centrato in pieno.

 

  • Palco 21. Spazio magistralmente condotto da Rikki e Guybrush del Bitcoin Italia Podcast, con una qualità degli interventi altissima. Tra gli altri, illuminante lo speech È vero che Bitcoin inquina? Tema che ha un potenziale semplicemente incredibile, ancora tremendamente sottovalutato. Eh sì: come già argomentato nel nostro libro Villaggio Bitcoin, Bitcoin risolverà a breve anche il problema energetico. Del resto, non gli bastava risolvere solamente il problema monetario, slegando la moneta dallo Stato dopo millenni di dispute, giusto? Oh my God!

 

  • Ah, già. A dispetto dei carissimi biglietti per partecipare all’evento, il Palco 21 era aperto e gratuito! La divulgazione e l’educazione base su un fenomeno così complesso è fondamentale per avvicinare tante persone. Condividiamo in pieno questa filosofia, che stiamo portando avanti fin dall’inizio della nostra avvenuta. A dir la verità non senza sacrifici, ma siamo convinti sia la strada giusta. Complimenti!

 

  • Top Speakers. Dei relatori c’è poco da dire. Un livello altissimo. Oltre al Priore massimo Giacomo Zucco, che dispensava benedizioni e liturgie da un palco all’altro (grazie ancora per la revisione del nostro libro!), anche Stella e la famiglia Assange, Adam Back, Nick Szabo, Peter Todd, Christian Decker (bellissimo il suo contibuito lato sviluppo del software Bitcoin e LN). Ma anche Paolo Ardoino (spettacolare l’intervento sui sistemi Open Source e Peer-to-Peer), Riccardo Masutti sulle buone pratiche di sicurezza e privacy, e tanti altri.

 

  • Love Community. Sebbene fare networking non sia propriamente una delle migliori qualità del sottoscritto (ebbene sì, abbiamo anche dei difetti), siamo riusciti in ogni caso ad interagire e scambiare feedback con quasi tutta la fantastica community presente. Uno spettacolo. Bitcoin riesce anche a creare rapporti sinceri e di condivisione continua di informazioni ed esperienze. Ed è bello vedere grande coesione e unione di intenti, in quelli che resteranno momenti unici ed irripetibili nella storia: gli anni dell’affermazione di Bitcoin nel mondo.

 

  • Pagamenti fulminei. Pagare in bitcoin all’interno dell’evento (ma anche al di fuori in alcune attività della città) – e soprattutto con Lightning Network – è sempre incredibilmente una figata. Ognuno nel suo piccolo dovrebbe promuovere questi primi esperimenti, incoraggiando la nascita di tanti piccoli Villaggi Bitcoin locali che si scambiano satoshi. Molti non lo sanno ancora, ma il futuro dei pagamenti è già qui.

 

  • Plan ₿ Drone show. Molto bello e suggestivo, a tratti emozionante, vedere la troneggiare nel cielo stellato di Lugano. Con Bitcoin, abbiamo in effetti dato vita ad una creatura quasi divina, posta al di sopra dei capricci e delle volontà umane e che risponde solo a matematica, crittografia e termodinamica. Thank God for Bitcoin!

 

Lugano ha aperto nuovi scenari ed opportunità. Un tassello in più verso l’inesorabile diffusione di Bitcoin.

Il bello arriva adesso, nessuno escluso. Il futuro è roseo.

E voi, siete pronti a prenderne parte?

VALERIO DALLA COSTA – Founder di Villaggio Bitcoin,
Autore del libro Villaggio Bitcoin

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In questa sezione, il Villaggio ospita contenuti di vari autori, editor e giornalisti del settore. Si precisa che i contenuti riportati rappresentano le sole opinioni degli autori degli articoli, e non riflettono necessariamente i punti di vista e le posizioni di Villaggio Bitcoin.