Villaggio Bitcoin



Novembre 19, 2022

NO, BITCOIN È TUTTA UN’ALTRA COSA

Il fallimento dell’exchange FTX e gli scandali finanziari ad esso collegati stanno spaventando molti utenti, preoccupati da un imminente “crollo del mondo delle cryptovalute”. Facciamo un po’ di chiarezza, rimarcando alcune distinzioni nette e doverose che, a partire dalle solite e approssimative narrative mediatiche, rischiano di risultare annacquate e confuse.

 

 

MAKE IT SIMPLE

Il punto fondamentale ed imprescindibile di tutto il discorso è questo: Bitcoin non ha nulla a che fare con i crac e gli scandali finanziari relativi al business degli exchange e legati al settore “crypto”. Stiamo parlando di due mondi e dinamiche completamente diversi.

Bitcoin è un’idea, un software, un protocollo informatico che realizza una moneta elettronica. Bitcoin non ha sedi, non ha proprietari, non ha amministratori, non ha un board, non ha uffici marketing, non ha capitali o bilanci da gestire, non ha rating istituzionali di affidabilità.

Questa fantomatica piattaforma di scambio di cryptovalute FTX balzata agli onori della cronaca (la quale peraltro – devo ammetterlo – prima di queste vicende non conoscevo affatto), a quanto pare svolgeva operazioni finanziarie tutt’altro che trasparenti, investendo e rischiando i fondi depositati presso di loro dai clienti.

Attività e giochi finanziari che non costituiscono nulla di nuovo, in realtà. Siamo di fronte alle stesse logiche e alle stesse dinamiche con cui opera oggi normalmente il sistema fiat tramite le banche, con la sola differenza che queste ultime “dovrebbero” essere “regolamentate” e “garantite” dalle autorità al fine di “tutelare” gli investitori. (N.d.A.: tutte le virgolette non sono affatto puramente casuali).

Oltre a numerose altre shitcoin (ormai divenuto termine tecnico nel settore), queste piattaforme consentono ovviamente di operare anche con bitcoin: essendo una moneta libera e permissionless, chiunque può farne uso, compresi i grandi e piccoli investitori, trader, speculatori o infine anche gli exchange come questa FTX, Binance o compagnia cantante.

 

BITCOIN IS NOT “CRYPTO”

Ma Bitcoin non è da confondere con il “mondo crypto”, termine quantomeno improprio e fuorviante, ma ormai entrato nell’uso comune.

Bitcoin è tutta un’altra cosa. Bitcoin si pone semmai proprio l’obiettivo di costituire un’alternativa a questo attuale sistema, sempre più instabile e schizofrenico. Se cercate qualche motivazione per cui avvicinarsi a questo nuovo paradigma monetario, ne esistono molteplici e tutte egualmente valide.

Dall’altro lato, purtroppo, esistono poi tutta una serie di brutte copie, i cui unici scopi riguardano solamente attività speculative oppure gli affari di S.p.A. con pochi scrupoli, interessati unicamente ai propri vantaggi e profitti privati (vedasi l’ultimo caso di questo fantomatico token FTT lanciato sul mercato dall’ormai defunto exchange FTX).

Bitcoin è una cosa seria. Non scherziamo. Bitcoin è ancorato saldamente alla matematica e alla termodinamica. Non si possono creare nuovi satoshi dal nulla. Tutte le altre “crypto”, invece, si basano solamente sulla fiducia e sulle promesse di qualche scammer (altro termine tecnico) o di qualche ragazzino miliardario e spettinato dipinto da riviste “autorevoli” come giovane manager prodigio.

La differenza tra Bitcoin e “crypto” è abissale. Non saperla distinguere è, nella migliore dei casi, sintomo di estrema superficialità o leggerezza nell’informarsi seriamente. Nella peggiore dei casi, è malafede o intenzione di prendersi gioco degli utenti più ingenui da parte di qualche truffatore.

In ogni caso, questo non è certo un problema per Bitcoin, ma unicamente un problema per coloro che non sanno (o che non vogliono) realizzarne la differenza.

Non c’è quindi minimamente da preoccuparsi per tutti questi ennesimi scandali finanziari legati al generico e sempre più tragicomico “mondo delle cryptovalute”.

C’è solo da ricordare per l’ennesima volta, in particolar modo a quelle testate mediatiche considerate “autorevoli” che continuano ad annunciare l’ennesima imminente morte di Bitcoin e del “mondo crypto”, la ovvia ma doverosa puntualizzazione: “No, Bitcoin è tutta un’altra cosa!”.

VALERIO DALLA COSTA – Founder di Villaggio Bitcoin,
Autore del libro Villaggio Bitcoin

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In questa sezione, il Villaggio ospita contenuti di vari autori, editor e giornalisti del settore. Si precisa che i contenuti riportati rappresentano le sole opinioni degli autori degli articoli, e non riflettono necessariamente i punti di vista e le posizioni di Villaggio Bitcoin.